DIALOGHI SUL FUTURO. 23, 24 OTTOBRE 2019 | HOME | CONTATTI | PRESS |

Press

Comunicati e News dal Festival del Sarà
16
Set

Palazzo de’ Rossi, location magica per il Festival del Sarà, ospiterà grandi brand, partner dell’evento

Palazzo de’ Rossi, Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, EmilBanca, Bomba di Niko Romito, CGT-Caterpiller, Champagne Veuve Clicquot, QN Quotidiano Nazionale : ecco i main partner del Festival del Sarà 2019 edizione Bologna.

Non banali sponsor, ma partner di un progetto che dopo il primo passo hanno scelto di proseguire il proprio cammino o affiancarsi all’organizzazione del Festival per garantire la riflessione pubblica su temi che riguardano il futuro di tutti noi. Con questo approccio, coerenti con il loro impegno in una corretta applicazione della responsabilità sociale d’impresa, le realtà imprenditoriali partner hanno inteso aderire e sostenere il Festival del Sarà, come sottolineato dai rappresentati di Cesare GroupPalazzo de’ Rossi, Bomba di Niko Romito, CGT-Caterpillar – EmilBanca e Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, Champagne Veuve Clicquot.

Cesare Group

Cesare Group, guidato da Nicola Cesare, è una poliedrica realtà imprenditoriale che spazia dal settore sanitario (La Vida Medical) e della bellezza e cura del corpo (La Vida Welness) a quello delle ricerche di mercato (Digis  Consulting) e della comunicazione (Red Group italia).

Palazzo de’ Rossi – Bologna

A Sasso Marconi, alle porte di Bologna, in un contesto di storia, natura e innovazione, rinasce a nuova vita, grazie a lavori di rigenerazione architettonica avviati dalla famiglia Bevilacqua Ariosti, un borgo medievale  esiste dal 1476 dal fascino unico. Già ora Palazzo de’ Rossi è Wedding, Events, Ristorante, Hotel, Apartments. Aree commerciali di pregio, appena ristrutturate, sono pronte per ospitare nuove referenze all’interno del borgo e arricchirne così l’offerta turistica: Wine Bar, Gelateria, Pasticceria, New Food Concept, Spa, Beauty & Wellness Center. Un luogo che aspira a divenire destinazione turistica di pregio, casa di eventi culturali di rilievo nazionale e di animazione della vita del territorio. Con questo spirito a ottobre Palazzo de’ Rossi sarà la casa bolognese del Festival del Sarà.

Aeroporto internazionale Guglielmo Marconi di Bologna

Aeroporto Marconi di Bologna Spa è la società di gestione dell’aeroporto di Bologna, l’ottavo scalo italiano per numero di passeggeri. Classificato come “aeroporto strategico” nel Piano nazionale degli Aeroporti e situato nel cuore della Food Valley emiliana e dei distretti industriali dell’automotive e del packaging, l’aeroporto di Bologna ha una catchment area di circa 11 milioni di abitanti e circa 47.000 aziende con una forte propensione all’export e all’internazionalizzazione e con politiche di espansione commerciale verso l’Est Europa e l’Asia.

CGT-Caterpillar 

Insieme a CGT Edilizia, offre soluzioni integrate di vendita, noleggio e assistenza nei settori Estrattivo, Grandi Opere, Infrastrutture, Costruzioni, Generazione di Energia, Oil&Gas, Meccanica Navale. In Italia con più di 1.000 dipendenti, mette al servizio dei propri clienti più di 80 anni di esperienza e la capacità di elaborare sempre nuove soluzioni. Risolve problemi ovunque nel mondo con i suoi tecnici pronti a partire sempre e immediatamente; garantisce un servizio ricambi disponibile ovunque voi siate. Oggi è una realtà europea. Il Gruppo di cui fa parte, infatti, è dealer Caterpillar anche nei Balcani con Teknoxgroup, dal 1990, e in Spagna e Portogallo, attraverso Finanzauto e STET, dal 2018. CLS, soluzioni per la Logistica, e CGT Trucks, soluzioni per il Trasporto Stradale, sono le due società che completano l’offerta perché i clienti possano contare su un unico referente che vi conosce e vi semplifica la vita.

Bomba di Niko Romito

Bomba è un format di cibo da strada tutto italiano, nato come classico della pasticceria e rivisitato in chiave contemporanea. La passione di Niko Romito per questo prodotto tipico dell’arte dolciaria popolare – una sfera di pasta lievitata e fritta – risale alla pasticceria di famiglia aperta a Rivisondoli da papà Antonio all’inizio degli anni 70. La bomba era la specialità di Antonio Romito, particolarmente amata dai numerosi turisti stagionali che giungendo proprio da Napoli e dintorni affollavano le piste da sci del comprensorio di Roccaraso. Un dolce di famiglia, dunque, che Romito ha valorizzato portando avanti da qualche anno una ricerca importante sulle tecniche di impasto, lievitazione e frittura. Il risultato è goloso quanto l’originale, se non di più, e al contempo incredibilmente leggero, ed è disponibile anche in un’inedita versione salata, con una varietà di ripieni sviluppati dal Niko Romito e dal suo team. Dopo un primo pop-up a Napoli, il format Bomba debutta a Milano in Piazza XXV Aprile 12: un nuovo locale dedicato al cibo da strada italiano firmato Niko Romito in collaborazione con Autogrill. Ora il progetto si estende in una logica di pop-up itinerante e di sostengo ai grandi eventi periodi lungo la penisola.

Champagne Veuve Clicquot.

Lo Champagne è un vino leggendario. L’intera storia della Maison Veuve Clicquot è caratterizzata da vini mitici, nel rispetto dell’esigenza di qualità che era l’ossessione di Madame Clicquot. Fedele alla tradizione, la Maison ha fatto proprio il suo motto: “Una sola qualità, la migliore”. Il rispetto della qualità nasce da una discendenza di soli 10 Chef de Cave, garanti della continuità di uno stile unico, che è fusione di rigore e complessità. Veuve Clicquot privilegia eccellenza e qualità. Solo il nettare della Cuvée (il succo della primissima e più nobile pressatura) è utilizzato.La sua posizione di Maison internazionale e la tradizione di eccellenza fanno sì che Veuve Clicquot abbia una responsabilità importante. Cosciente del suo ruolo, la Maison, da più di quindici anni, si impegna attivamente per il rispetto dell’ambiente in tutti i campi, dal lavoro della vigna alla distribuzione dei vini.

EmilBanca

La Banca, aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, è un’azienda orientata alla responsabilità sociale che utilizza le risorse economiche per generare benessere e partecipare allo sviluppo dei territori in cui operiamo. Mantiene viva una identità di cooperativa di credito locale che da sempre fa finanza reale forti di oltre 120 anni di storia e dell’esperienza delle 19 Casse Rurali ed Artigiane da cui ha avuto origine. Questo vuol dire che impieghiamo la ricchezza prodotta a favore delle famiglie e delle piccole e medie imprese, affinché ritorni a essere energia per lo sviluppo dell’economia locale. Interagiamo quotidianamente con il contesto socio-economico attraverso 89 filiali nelle province di Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Reggio Emilia e Mantova. I soci sono il patrimonio più importante; sono quasi 48.000, tra persone fisiche e aziende, e con loro EmilBanca condivide una precisa idea di promozione e di sviluppo e la possibilità di mettere in pratica una relazione paritaria, basata sullo scambio mutualistico e la partecipazione. Al servizio della clientela ci sono oltre 700 collaboratori con cui condivide, oltre che valori, un patrimonio di esperienze, competenze e capacità. Emilbanca ha un legame con le comunità locali molto forte e radicato che si basa sul dialogo e la collaborazione con i diversi interlocutori economici e istituzionali.  Per favorire la coesione sociale e creare benessere diffuso realizza direttamente iniziative educative, divulgative e socioculturali, collaboriamo con numerose realtà del territorio e, attraverso la concessione di contributi, ne sostiene economicamente l’attività. 

MATISUD

MATISUD è una società con esperienza quarantennale, ultima delle società nate dal gruppo familiare dei fratelli Bosco, che sin dagli anni ’70 ha sempre operato nel settore delle costruzioni industriali, in ambito siderurgico e petrolchimico. Con il subentro nell’anno 2002 dell’Ing. Mauro Bosco nell’azienda di famiglia, MATISUD si è affermata ulteriormente nel settore delle costruzioni civili e industriali, specializzandosi nella realizzazione, gestione e manutenzione di edifici ed impianti tecnologici in tutti i settori di applicazione (universitario, ospedaliero, ferroviario, militare, commerciale, ecc.), sia in ambito pubblico che privato. L’azienda conta oggi su una struttura organizzativa divisa in settori merceologici, che occupa attualmente circa 200 unità, delle quali il 35% è dedicato alla progettazione e realizzazione di impianti tecnologici, il 10% al settore delle costruzioni ed opere civili, il 30% al settore della gestione integrata ed efficientamento energetico di strutture pubbliche e private, mentre il restante 25% è composto dal personale dello staff tecnico e amministrativo.

Adrilog

Adrilog è un’azienda leader nel settore dei servizi in molteplici campi, al tempo stesso è anche un esempio in fatto di integrazione e valorizzazione dei talenti, così come rappresenta una realtà capace di leggere e anticipare le necessità del mercato e delle aziende come nessun altro competitor. Ma Adrilog è prima di tutto una Cooperativa: una squadra vincente di oltre 750 persone tra soci e interinali in cui uomini e donne condividono valori e obiettivi, lavorando ogni giorno fianco a fianco e sostenendosi l’uno con l’altra per raggiungere grandi traguardi che possano gratificare se stessi e le aziende clienti. Oggi non bastano più competenza ed esperienza per fare la differenza, bisogna andare oltre la classica dimensione di impresa e puntare sull’autentico spirito di gruppo e sulla voglia di sentirsi personalmente al centro del progetto che solo una vera Cooperativa come noi può offrire.

Media Partner: QN – Il resto del Carlino – Primonumero – Digital Media

Il Quotidiano Nazionale – Il Resto del Carlino è proprietà  del gruppo Monrif che crede in un’informazione indipendente, fedele ai propri lettori, attenta alla realtà del proprio territorio ma aperta ai cambiamenti internazionali. Perché solo attraverso la qualità, la verifica e l’attendibilità delle notizie è possibile contribuire allo sviluppo della società civile, soprattutto in quest’epoca di grande fruibilità favorita dallo sviluppo di Internet. Da sempre pionieri dello sviluppo tecnologico dell’editoria, abbinando la ricerca e l’innovazione con la grande tradizione dei principi e valori alla base dei quotidiani più antichi d’Italia.

Il Festival del Sarà ha l’onore di condividere per il terzo anno consecutivo una prestigiosa partnership con la prima testata giornalistica online della Regione Molise: primonumero.it. Si rinnova anche la partnership  portale Tiscali Notizie grazie a Digital Media, produttore di contenuti della testata. 

Arago Design 

Arago design è il marchio che identifica gli oggetti disegnati e prodotti da Elisabetta Di Bucchianico e Dario Oggiano, nell’Officina delle Invenzioni di Pescara. Arago design è la firma congiunta di due creativi che si pongono molte domande e si sentono investiti di grandi responsabilità. La naturale conseguenza di questo stato di cose è un catalogo di oggetti dalle multiple personalità. In occasione della prima edizione del Festival del Sarà hanno deciso di personalizzare con il logo del Festival una delle loro “creature”: la pecora Salva Pecunia. Gadget dell’evento e il regalo che l’organizzazione ha fatto ai suoi ospiti, ha riscosso un tale successo, che quest’anno è stata riproposto con una doppia veste grafica innovativa: giallorossa per gli ospiti di Termoli  durante il Festival a luglio e rossoblu per quelli di Bologna a ottobre.